E’ UN PERIODO STRANO.

Di convalescenza assediata. In seguito all’attacco sferrato da un’improvvida alleanza di Forze Ostili – il Governo, che mi ha fatto perdere il lavoro e l’invisibile Armata dei Virus, che mi ha fatto contrarre contemporaneamente sinusite, mononucleosi e Cytomegalovirus – mi sento come se mi fossi faticosamente trascinata sui gomiti in un sottobosco luminoso dopo aver riportato una brutta ferita da arma da fuoco e stessi perdendo molto sangue. Come se fossi sopravvissuta a un’imboscata. C’è il sollievo di essere ancora viva e insieme il terrore di non farcela. Se resisto è unicamente grazie all’effetto ammortizzante di questo stato di semincoscienza in cui continuamente ricado. Mi abbandono all’abbraccio delle ombre e questo mi salva.

Schermata 2017-04-24 alle 19.52.04

Annunci

3 pensieri su “E’ UN PERIODO STRANO.

  1. amleta ha detto:

    Quando si rimane delusi da qualcosa, quando succede qualcosa di negativo, ci sentiamo deboli e persino il nostro sistema immunitario si indebolisce. Quindi forse nel tuo caso tutto quello che ti è venuto è un sintomo di come stai dentro. Resisti e pensa a quelle persone che ti vogliono bene e aspettano il tuo ritorno dal sottobosco, quelle che sperano che uscirai da quegli anfratti con un bel cestino di fragoline selvatiche al braccio. Ricorda il tuo animale, quello che hai dentro di te. Non so con quale tu ti identifichi ma vedilo dentro di te e inizia ad esserlo 🙂

    Liked by 1 persona

    • ophelma ha detto:

      Grazie del sostegno, cara Amleta (bello il nick!). Immagino sia proprio come dici tu. E sì che che ero reduce da una cura trimestrale di echinacea e compagnia bella.
      Resistere, sempre. E questa cosa dell’animale – la Bestia! – da tirare fuori dalle profondità mi piace un sacco. C’è, c’è, altroché se c’è, quaggiù, da qualche parte. Lo sento raspare. Un canide, senz’altro – un lupo, o una volpe rossa. Il tuo qual è? 🙂

      Mi piace

      • amleta ha detto:

        L’acquila. Andare sulle cime. Rimanere lontana da tutto e tutti. Stare lassù e non guardare in basso mai. Vivere dentro ad un cielo che non ha alcun contatto con la terra.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...