LUCIA JOYCE (Trieste, 1907 – Northampton, 1982)

Figlia di James e Nora. In preda alla collera, tirava sedie addosso alla gente. Si dice che una volta, in faccia al padre, abbia urlato: Io sono l’artista, io! Secondo Wikipedia, in modo del tutto prevedibile, “iniziò a mostrare segni di malattia mentale nel 1930, all’incirca quando cominciò a frequentare Samuel Beckett”. Il solito, trito teorema: amore non corrisposto ⇒ schizofrenia. E infatti fu questa la diagnosi con cui venne internata (rimossa, cancellata, per sempre). L’impossibilità di esprimere il proprio potenziale artistico non è mai stata una buona ragione per dare di matto, non per una signorina.

Non chiedeva altro che di poter danzare (esattamente come Zelda).

6411545593_68bbdf95c6_z

Lucia_Joyce_dancing_at_Bullier_Ball_-_Paris,_May_1929

lucia7

aHyNHMV3lq0m9439q5sZp44Ao1_1280

dotter-1

tumblr_inline_nj7km0fSWH1qcqynu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...