TRISTAN TZARA – CONFERENZA SU DADA

“Quando si è poveri di spirito, si possiede un’intelligenza sicura e solida, una logica feroce, un punto di vista irremovibile. Cercate di essere vuoti e di riempire le vostre cellule cerebrali come viene viene. Distruggete sempre quel che avete dentro di voi. A seconda degli incontri che fate. Solo così potrete capire molte cose.

ManRayTristanTzara1921

[…] Quel che vogliamo adesso è la spontaneità. Non perché sia più bella o migliore del resto. Ma perché tutto ciò che esce liberamente, da noi, senza l’intervento di idee speculative, ci rappresenta.

[…] Il Bello e la Verità non esistono in arte; quel che mi interessa è l’intensità di una personalità, trasposta direttamente, chiaramente nella sua opera, l’uomo e la sua vitalità, il suo punto di vista e la maniera con cui sa raccogliere nel cestello della morte le sensazioni e le emozioni, questi merletti di parole.

[…] Nessuna logica a priori. Ma necessità relative, scoperte a posteriori, valide non dal punto di vista dell’esattezza, ma come spiegazioni.

Gli atti della vita non hanno principio, né fine. Tutto avviene in modo molto stupido. Per questo, tutto è lo stesso. La semplicità si chiama dadà.

wasIstDada

Voler conciliare uno stato inesplicabile e momentaneo con la logica mi pare un giochetto molto divertente.

[…] Quel che interessa un dadaista, è il suo personale modo di vivere.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...