YELLOW STAINS

Questo post segna una piccola svolta personale. Grazie al provvidenziale aiuto di Noemi di Jump into the beauty – attentissima beauty trend setter, nonché blog master di tutto rispetto – che ringrazio di cuore, ho finalmente capito come spargere pixel ad ogni latitudine, cioè in che modo aumentare le dimensioni delle immagini. Signorine, andate tutte a lustrarvi gli occhi sul suo blog (poi magari tornate qui a leggere i miei deliri di onnipotenza). Bom. Cosa stavo dicendo? Ah, sì. Vi dicevo che questo post segna una svolta. Ebbene, dopo tre anni di inattività comatosa, la nostra Ophelma si è finalmente decisa a rispolverare la sua turbo-reflex. Quindi da un momento all’altro potremmo assistere a un sensibile incremento qualitativo delle immagini di questo blog, finora scattate svogliatamente con lo smartphone. Cose belle che succedono. Veniamo adesso a noi, Impavidi Lettori.

“Sei una fumatrice, vero? Hai le unghie… gialle.”

Questa è un’osservazione carinissima che mi fece candidamente una-persona-che-per-suo-volere-da-adesso-in-poi-non-potrò-più-nominare-in-alcun-modo-su-questo-blog al nostro primo appuntamento.

Per carità, io apprezzo molto la sincerità, l’essere diretti, senza peli sulla lingua – ma caaazzo.

Quando me lo disse, avrei voluto morire.

hqdefault-3

Ammetterete che le unghie poco curate sono il non plus ultra del Degrado, dello Squallore, dell’Abbrutimento Totale e Senza Redenzione. Quasi peggio dei capelli da lavare, sebo effetto gel e i solchi della spazzola ben incisi sul cranio (scusate l’immagine disgustosa tratta direttamente dalla mia scanzonata pre-adolescenza).

Sentirsi dire una cosa del genere ti fa provare la sensazione di essere lurida dentro. Perché non si è aperto un crepaccio nel terreno e non ci sono, plop, finita dentro, e basta? No, ho dovuto trovare il modo di convivere con questa osservazione.

Successivamente ho passato notti insonni nel tentativo di ricostruire l’eziologia dell’immondo squallore che mi portavo addosso.

Il Pueblo.

Il Pueblo, che fumavo all’epoca, mi aveva devastato le unghie di mani e piedi (be’, non esageriamo: ho imparato ad accendere pressoché in qualsiasi condizione meteorologica, posturale, performativa, ma l’abilità di reggere la sigaretta con i piedi ancora non l’ho sviluppata. Ci lavorermo).

Che poi non è vero che ho tutte le unghie ingiallite. Soltanto una, quella dell’indice destro. Che poi non è gialla. Innominabile, mica è gialla, vedi? È semplicemente, come dire, necrotizzata. Cosa vuoi che sia. Hahahhaaha.

Merda, ho l’unghia necrotizzata!

Comunque. Da quel momento ho cominciato a smaltarle senza pietà.

Io che ho sempre detestato gli smalti (perché devo avere un rapporto così difficile coi cosmetici?), ho dovuto imparare a farmeli piacere.

Adesso, passati tre anni, li amo morbosamente.

E sì, ne ho tanti.

Posso fare la figa, e dirvi quali sono quelli che al momento mi piacciono di più, come se trepidaste per saperlo?

Ma certo che posso, sono qui all’uopo.

Tadaaan!

DSC_0203

Ecco la mia attuale palette, ve li elenco da sinistra:

  1. Maybelline Color Show – 357 Burgundy Kiss
  2. Chanel Les Beiges Le Vernis – 663 Lovely Beige
  3. Kiko Nail Lacquer Power Pro – 36 Acquamarina
  4. Pupa Lasting Color Glossy Nail Polish – M049 (?)
  5. L’Oréal Color Riche Les Blancs – 851 Nouvelle Vague
  6. Essence The Gel Nail Polish – 37 Serendipity

Non ho le necessarie competenze per farvi una recensione dettagliata. La mia conoscenza degli smalti è puramente empirica e sperimentale. Quello che personalmente chiedo a uno smalto è: facilità di stesura, fissaggio relativamente rapido, durata (niente top coat da queste parti).

Come potete constatare sono una capra. Cultura beauty zero.

Schermata 2015-09-16 alle 17.55.23

E comunque, lasciatemelo dire, le prime a lanciare gli smalti colorati sono state le Guerriere Sailor. Guardate che è vero!

Schermata 2015-09-15 alle 14.46.15

Annunci

5 pensieri su “YELLOW STAINS

  1. noemi ha detto:

    io ti ringrazio mille per quello che hai scritto su di me anche perchè non dovevi!! comunque adoro, lo smalto di chanel (io amo gli smalti color nude) e il bianco della l’oreal, sono bellissimi!! oddio sailor moon, quanto ho amato e quanto amo quel cartone!!! st’estate avevo cominciato a rivedermi gli episodi ma poi ho lasciato perdere!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...